Roberto Rabozzi

Terapia Intensiva

Cvrs policlinico veterinario Roma sud Staff Roberto Rabozzi

Anestesista e Terapista Intensivo, Laureato con il massimo dei voti nel 2002.

Dal 2005 al 2007 direttore scientifico dei corsi avanzati di anestesia ISVRA (Società Italiana Veterinaria di Anestesia Regionale e Terapia del Dolore).

Dal 2008 direttore dei corsi di Anestesia Intravenosa (TIVA-TCI) e di Cardio-Anestesia organizzati da SCIVAC. Relatore di anestesia al percorso di formazione pluriennale SCIVAC e relatore ai corsi di Anestesia e terapia intensiva Performat/Università di Padova.

Docente al MASTER di II livello in Anestesia Veterinaria presso l’Università di Pisa.

Dal 2010 borsista di ricerca presso la cattedra di Cardiochirurgia e Chirurgia Vascolare – Facoltà di medicina – Università ‘G.D’Annunzio’ di CHIETI

Dal 2012 docente di metodologia di ricerca e statistica medica al Corso di laurea in Tecniche di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare – Università ‘G.D’Annunzio’ di Chieti.

Nel 2010 tra gli Study Coordinators nello studio internazionale multicentrico (RED-CABG trial), finanziato da Schering-Plough, e finalizzato allo studio dell’impatto di una nuova molecola (Acadesina) nella riduzione degli eventi sfavorevoli in corso di bypass aorto-coronarico nell’uomo.

Nel 2012 relatore invitato all’incontro specialistico ECVIM Pre-Congress-Day (Maastricht – Olanda) dedicato all’anestesia nel cardiopatico organizzato dalla società europea di cardiologia veterinaria (ESVC). Nel 2011 e 2013 relatore alle sessioni avanzate specialistiche del Congresso Internazionale Scivac Rimini.

Socio fondatore nel 2013 della sezione veterinaria di WINFOCUS – www.winfocus.org

Società scientifica dedicata alla divulgazione e didattica dell’uso della diagnostica per immagini ecografica (“point-of-care”) nella pratica clinica dell’emergenza e terapia intensiva veterinaria.

Autore di 18 articoli indicizzati Medline e di oltre 30 comunicazioni congressuali nazionali ed internazionali sia in ambito umano che veterinario.