Il concetto di terapia intensiva nasce nel 1950 quando medici e anestesisti umani iniziano a dettare le regole del supporto avanzato della vita. I pazienti critici potevano migliorare la loro sopravvivenza grazie all’applicazione di macchinari innovativi e competenze mediche “non ordinarie”.

Da qualche anno a questa parte, anche nel campo della medicina veterinaria, la necessità di competenze mediche ed infermieristiche specialistiche e l’uso di macchinari di supporto vitale avanzato, ha determinato la nascita di società e di reparti di terapia intensiva che potessero accogliere quei pazienti per i quali un monitoraggio continuo ed attento spesso faceva la differenza tra la vita e la morte.

La nostra clinica offre un reparto di terapia intensiva all’avanguardia dotato di macchinari quali ventilatori meccanici, monitor multi-parametro, dispositivi infusionali, gabbie per ossigenoterapia e macchinari per emodialisi.

Il nostro reparto, coordinato dal dott. Marco Pesaresi, si avvale di personale medico ed infermieristico qualificato che segue percorsi di formazione ed aggiornamento nazionali ed internazionali nel campo della terapia intensiva e della anestesiologia.

Un paziente ricoverato in terapia intensiva viene attentamente monitorato sia clinicamente, che attraverso strumentazioni mediche e prelievi ematici seriali ad intervalli di tempo minori rispetto ai pazienti presenti nei reparto di ricovero. Alcuni soggetti necessitano di cure continue come i pazienti in ventilazione meccanica assistita, in coma farmacologico e durante le sedute di emodialisi, in questi casi viene richiesta la presenza continua di personale medico e paramedico sul paziente.

Il progetto della terapia intensiva è sempre stato fortemente desiderato dai fondatori della clinica, ha richiesto grande energia, costanza e preparazione medica… ma soprattutto richiede passione e amore ogni giorno, per quello che si fa e per i pazienti che sono sotto le nostre cure.

Contattaci per maggiori informazioni